Ultime novità giuridiche

Ultime novità giuridiche

Diritto civileDiritto di famigliaDiritto societario e commercialeDiritto fallimentareDiritto del lavoroDiritto penaleTasse e fiscoRecupero creditiCondominioRisarcimento danniCodice della stradaResponsabilità medica

CORTE COSTITUZIONALE: LA LEGGE PINTO E’ INCOSTITUZIONALE

Diritto civile | Risarcimento danni | 

Maggio 2018

La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 88/18, ha dichiarato l’incostituzionalità della legge Pinto (L. n. 89/11) nella parte in cui non prevede la possibilità di chiedere l’equa riparazione del danno causato dall’eccessiva durata del processo in pend

Leggi

RISARCIMENTO DEI DANNI: SI E’ CONVIVENTI SENZA VIVERE INSIEME?

Diritto di famiglia | Diritto civile | Risarcimento danni | 

Maggio 2018

La Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 9178/18, ha affermato che la convivenza non è elemento imprescindibile per riconoscere un rapporto more uxorio ai fini del risarcimento del danno in caso di perdita della vita del compagno.

Leggi

SEPARAZIONE: ASSEGNI FAMILIARI E ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Diritto di famiglia | 

Maggio 2018

I cosiddetti assegni familiari nascono con lo scopo di aiutare le famiglie dei dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente che hanno nuclei familiari composti da più persone e il che percepiscono redditi inferiori a quelli previsti annualmente dalla

Leggi

DIRITTO DEL LAVORO: SI PUO’ LICENZIARE IL DIPENDENTE IN MALATTIA?

Diritto del lavoro | 

Maggio 2018

Per legge è fatto divieto al datore di lavoro di licenziare il dipendente che sia in malattia fatta eccezione per due casi individuati dalla Corte di Cassazione.

Leggi

LOCAZIONI: IL DEPOSITO CAUZIONALE NON PUO’ ESSERE TRATTENUTO DAL LOCATORE

Diritto civile | Diritto immobiliare | 

Maggio 2018

Il Tribunale di Roma, con una recente sentenza, ha affermato che nel momento in cui l’immobile viene riconsegnato al locatore, questi non può trattenere il deposito cauzionale versato dal conduttore come risarcimento di eventuali danni cagionati dal condu

Leggi

DIRITTO DI FAMIGLIA: SÌ ALL’ADDEBITO PER CHI FREQUENTA SITI DI INCONTRI

Diritto di famiglia | 

Maggio 2018

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9384/18, ha affermato un nuovo principio secondo cui chi si iscrive ad un qualsiasi sito di incontri viola l’obbligo di fedeltà e può, pertanto, incorrere nell’addebito della separazione.

Leggi