Diritto di famiglia

Diritto di famiglia

Diritto civileDiritto di famigliaDiritto societario e commercialeDiritto fallimentareDiritto del lavoroDiritto penaleTasse e fiscoRecupero creditiCondominioRisarcimento danniCodice della stradaResponsabilità medica

LEGGE “DOPO DI NOI”: Nuovi strumenti di tutela delle categorie più deboli

Gennaio 2018

Con la legge 112/2016, conosciuta meglio come legge sul “Dopo di noi”, il Governo italiano ha notevolmente favorito l’accesso ad alcuni istituti giuridici pensati per favorire le persone affette da disabilità grave ai sensi dell’art. 4 legge 104 del 1992

Leggi

DIVORZIO: l’assegno divorzile non viene meno in virtù di una nuova convivenza

Novembre 2017

La Suprema Corte, con ordinanza n. 25074/17, ha sancito che non è sufficiente che l’ex coniuge conviva con un nuovo compagno per essere sollevati dall’obbligo di corrispondere l’assegno divorzile.

Leggi

DIVORZIO: l’ex moglie può ottenere informazioni sull’estratto conto dell’ex marito

Ottobre 2017

La Suprema Corte, con ordinanza n. 20649 del 2017, ha sancito che il coniuge ha tutto il diritto di chiedere e ottenere informazioni sull’estratto conto dell’ex coniuge per poi usarle nella separazione al fine di ottenere un assegno parametrato agli effet

Leggi

CONTRATTO DI CONVIVENZA: nuove tutele per la “famiglia di fatto”

Ottobre 2017

La legge 20 maggio 2016 n. 76, meglio conosciuta come “legge Cirinnà”, ha innovato il nostro ordinamento non solo attraverso la previsione delle unioni civili, ma anche introducendovi istituti inediti quali i cosiddetti “contratti di convivenza”.

Leggi

Mantenimento dei figli e assegno all’ex coniuge operano su piani diversi

Settembre 2017

La Cassazione, con la sentenza 19746 del 2017, ha risolutivamente sancito che la riduzione del mantenimento ai figli e il conseguente mutare in positivo della condizione economica, non sono condizioni sufficienti a determinare un incremento dell’assegno d

Leggi

Le somme prelevate dal conto cointestato vanno sempre restituite?

Settembre 2017

Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 11451 del 2017, ha affermato che, qualora uno dei coniugi prelevi delle somme di denaro dal conto cointestato per spese personali non riconducibili ai figli, tali somme devono essere restituite all’altro se il rapport

Leggi

La vita moralmente discutibile della madre non influenza il principio dell’affido condiviso

Agosto 2017

La Suprema Corte, con ordinanza n. 17137/17, ha riaffermato con forza il principio sancito dall’art, 337 ter c.c. secondo cui la regola generale da applicarsi in tema di affidamento è quella dell’affidamento condiviso allo scopo di garantire ai figli il m

Leggi

Il genitore può rimpatriare in Italia con il minore se l’ex esercitava solo il diritto di visita

Aprile 2017

Affinchè scatti la sottrazione internazionale di minori è necessaria la coabitazione e l’esercizio effettivo dell’affidamento.

Leggi

Si può imporre al minore di frequentare l’altro genitore?

Aprile 2017

La risposta al quesito è fornita dal Tribunale di Torino che, uniformandosi alle decisioni della Corte Europea dei diritti dell'uomo, che prescrivono al Giudice di individuare e di concretizzare il diritto del genitore a mantenere il legame...

Leggi

Nel matrimonio breve, il marito va mantenuto lo stesso?

Marzo 2017

La Cassazione, con la sentenza n. 275/2017, ha accolto il ricorso dell’ex marito, non benestante quanto la moglie, volto ad ottenere un contributo economico al suo mantenimento.

Leggi

Il figlio può cercare l’identità della madre anche in caso di parto anonimo

Febbraio 2017

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1946 del 25 gennaio 2017, hanno statuito che, in tema di parto anonimo, per effetto della sentenza delle Corte Costituzionale n. 278 del 2013, sussiste la possibilità per il figlio...

Leggi

Bonus Mamma € 800 per tutte le donne incinte

Febbraio 2017

È entrato in vigore dal 1° gennaio 2017, il c.d. bonus “Mamma Domani” istituito dall'ultima legge di bilancio. Tale bonus, detto anche “bonus Gravidanza”, definito dalla legge quale "premio alla nascita o all'adozione di minore"...

Leggi

Niente affidamento ai servizi sociali senza ascolto da parte del giudice del minore non ancora dodicenne

Ottobre 2015

A rilanciare l’importanza del rispetto dei desideri dei bambini, figli di coppie separate, è la Corte di Cassazione che, con la sentenza n. 19327 del 29 settembre 2015...

Leggi

Può essere revocata la casa familiare al coniuge se al bilancio economico contribuisce anche il figlio

Settembre 2015

La Cassazione con l'ordinanza n. 17666/15, ha sancito che, dopo il divorzio, può essere revocata la casa familiare al coniuge nel caso in cui le sue condizioni economiche migliorino.

Leggi

Il giudice non può imporre ai genitori di andare dallo psicologo per imparare a gestire i figli

Luglio 2015

Il giudice non può ordinare ai genitori che litigano di andare dallo psicologo per imparare a gestire insieme i figli: è contro il principio della libertà personale tutelato dalla Costituzione...

Leggi

Il divorzio breve è legge (Legge 6 maggio 2015, n. 55)

Giugno 2015

Martedì 26 maggio 2015 è entrata in vigore la nuova norma sul divorzio breve che permetterà di ridurre i tempi per la cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Leggi

Se il coniuge è obbligato a mantenere la casa deve pagare anche le spese condominiali

Giugno 2015

Tra le spese ordinarie e straordinarie degli immobili sono da comprendersi anche quelle condominiali e quelle relative all’acqua.

Leggi

In sede di revisione della separazione il giudice non deve interpretare l’accordo consensuale sulle spese per la casa

Maggio 2015

La domanda di revisione delle condizioni economiche e, in particolare, la revoca del contributo per l’abitazione, da versare in favore del coniuge, non può essere accolta se non subentrano nuovi e giustificati motivi...

Leggi

A carico del genitore non affidatario solo spese mediche e sport, ma niente baby parking e ludoteca

Febbraio 2015

D’accordo per le spese per la salute e lo sport del bambino, ma no a quelle per il baby parking e per i giochi in ludoteca...

Leggi

Bruxelles consente di usare il cognome del marito post divorzio

Febbraio 2015

Non si può vietare a priori l’uso del cognome del marito anche dopo il divorzio sebbene le norme che disciplinano la materia rientrano nella sfera di competenza degli Stati membri.

Leggi

Il padre che riconosce il figlio non può negargli l'aggiunta del cognome

Gennaio 2015

Se il padre riconosce un figlio in un momento successivo, egli può assumere il cognome del padre aggiungendolo, anteponendolo o sostituendolo a quello della madre.

Leggi